BREXIT E EUREXIT

La Brexit si è realmente basata su sentimenti viscerali. E’ stata una campagna di paura. La campagna “Leave” è stata svolta sull’invasione massiccia della Gran Bretagna da parte dei turchi, conseguente alla loro ammissione nell’UE (un falso totale); sul fatto che la Gran Bretagna stava pagando alla UE 50 milioni di sterline al giorno (di nuovo, cifre false), ma la questione centrale sollevata, soprattutto da Boris Johnson, era: non saremo più liberi. Riprendiamoci la nostra indipendenza. E così subito il paragone tra la UE e la Germania nazista che volle conquistare l’Europa. Naturalmente, la sua intenzione era semplice: spingere Cameron a dimettersi e prendere il suo posto. Un buon esempio di idealismo.